Ghiviborgo - V. Montecatini 1-2

12 febbraio 2017

Ghiviborgo – Montecatini 1-2
GHIVIBORGO: Leon, Samba, Bertolucci (33’ st Lucarelli), Lelli (27’ st Guastapaglia), Barretta, Mei, Kouadio, Safina (44’ st Scatizzi), Mascolo, Catanese, Giordani. A disp. Viviani, Leshi, Lecceti, Riccioli, Marigliani, Micchi. All. Marracci (Amoroso squalificato).
VALD. MONTECATINI: Biggeri, Vettori, Diana, Bartolini (1’ st Stampa), Ferrari, Milianti, Frati, Mariani, Taddeucci (40’ st Michelotti), Piscopo, Fratini. A disp. Grasso, Citti, Ricci, Baronti, Ferrante, Granito, Giordano. All. Venturi.
ARBITRO: Valentina Garoffolo Vibo Valentia (Cerilli e Pressato di Latina)
RETI: 3' Giordani, 16’ st Frati, 20' st Piscopo
NOTE: Giornata primaverile, terreno di gioco in condizioni accettabili. Ammoniti: Bartolini, Mariani, Michelotti. Angoli 5-4. Recupero: 1’ + 4’.

Sconfitta di misura che appare ingiusta, quella subita dal Ghiviborgo contro un Montecatini cinico e sornione che sfrutta al meglio le uniche occasione create. Mister Amoroso (squalificato ed in tribuna) doveva rinunciare agli squalificati Bozzi, Gambadori, Russo e Zuppardo, oltre agli infortunati Giusti, Paccagnini e Verruschi. Mei ha stretto i denti ed è sceso in campo seppure non al meglio. Parte subito forte il Ghiviborgo al 3’ quando Giordani sfrutta un malinteso della difesa ospite e segna un gol di rapina. Passano due minuti e sugli sviluppi di un calcio d’angolo Barretta calcia alto sia pure di poco. La formazione di casa non molla e chiude la squadra termale nella propria tre quarti. Al 31’ ci prova Giordani su punizione dai venti metri, ma Biggeri fa buona guardia e para in tuffo. Il Montecatini si vede solo al 34’ con un tiro da fuori di Frati parato in tuffo da Leon senza troppi affanni. Al 39’il Montecatini va a segno con un colpo di testa di Taddeucci ma la rete viene annullata per posizione di fuorigioco. Nella ripresa, anche a causa del caldo, il Ghiviborgo concede campo al Montecatini che però nei primi dieci minuti non va oltre una sterile pressione. La svolta al 16’: calcio di punizione dubbio assegnato ai termali sul vertice sinistro dell’area di rigore, pochi metri fuori area. Calcia Frati che trova la deviazione della barriera beffando Leon. Al 20’ il raddoppio: Piscopo sfrutta un cross proveniente dalla destra, ed all’altezza del secondo palo trova il tap-in vincente. Il Ghiviborgo reagisce e si getta in avanti alla ricerca del pareggio, chiudendo ancora una volta la formazione pistoiese nella propria tre quarti. Ma è tutto inutile poiché il risultato non cambia più. Mercoledì nuovamente in campo per il recupero contro il Savona. Mister Amoroso che sarà ancora squalificato, recupererà sicuramente Bozzi, Gambadori e Russo al rientro dalla squalifica.

Altre Pagine

Gsd Ghivizzano Borgoamozzano
Piazza IV Novembre 4
Coreglia Antelminelli
55025
P.iva: 02285880460
Cf: 02285880460