Savona - Ghiviborgo 1-1

15 febbraio 2017

Savona-Ghiviborgo 1-1
SAVONA: Miraglia, Mariotti, Monticone, Fenati, Ferrando, Pasqualini (25’ st Ruggiero), Glarey (43’ st Scienza), Bordo, Murano, Nappello (15’ st Boggian), Lumbombo. A disp. Prisco, Pare, Amabile, Gallo, Di Simone, Alfano. All. Siciliano.
GHIVIBORGO: Leon, Samba, Bertolucci, Gambadori, Barretta, Mei, Kouadio, Russo (43’ st Leccetti), Mascolo (23’ st Lelli), Catanese, Giordani. A disp. Viviani, Cordoni, Lucarelli, Guastapaglia, Bozzi, Safina, Verruschi. All. Marracci (Amoroso squalificato).
ARBITRO: Giordano di Novara (Cubicciotti e Billone di Nichelino).
RETI: 9’ Giordani, 46’ st Fenati.
NOTE: Giornata primaverile, terreno di gioco in buone condizioni. Ammoniti: Samba, Bertolucci, Fenati, Mei, Ferrando. Espulsi Mei al 43’ st e Ferrando al 51’ st per doppia ammonizione; Giordani al 48’ st per proteste. Angoli 5-1. Recupero: 2’ + 6’.
 
Il recupero, della gara sospesa dieci giorni fa per un malore all’arbitro dovuto al freddo, termina con un pareggio che serve soprattutto a muovere la classifica, ma che arriva in pieno recupero quando ormai la vittoria sembrava alla portata. Ghiviborgo che trova il gol e poi riesce a difendersi bene, con un Savona che preme e spinge a tratti furiosamente senza tuttavia creare grossi grattacapi a Leon a parte in un paio di circostanze. Singolarmente la gara è stata diretta dal signor Giordano di Novara, in sostituzione del signor Clerico di Torino che, a sua volta era stato designato al posto del signor Cassella di Bra inizialmente scelto. Mister Amoroso deve rinunciare a Zuppardo ancora squalificato, ma recupera Russo, Gambadori e Bozzi reduci dalle rispettive squalifiche. Pronti via ed al 9’ Giordani insacca sfruttando un evidente errore della retroguardia ligure. Per l’attaccante quinta rete stagionale e quarta col Ghiviborgo. I locali reagiscono ed al 22’ trovano il pareggio con una rete di Ferrando, annullata per posizione di fuorigioco. Al 27’ Lumbombo calcia alto da buona posizione, mentre Ferrando al 40’ coglie la traversa con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il Ghiviborgo si vede al 32’ con Catanese ed al 44’ con Gambadori, in entrambi i casi tiri che terminano a lato. Nella ripresa la gara è viva col Ghiviborgo che cerca di pungere in contropiede. I locali spingono, ed al 31’ Leon dice di no a Lumbombo. Al 37’ ci prova anche Ruggiero ma Leon dice ancora una volta di no. Al 43’ episodio chiave: il Ghiviborgo chiama la sostituzione di Russo, ma la lavagnetta segnala Mei che in realtà non deve uscire. L’arbitro ammonisce il difensore ritenendo che stesse perdendo tempo e lo espello per doppia ammonizione. A nulla valgono le proteste della panchina bianco rosso azzurra. Al 46’ in pieno recupero arriva il pareggio: cross dalla sinistra di Lumbombo e Ferrando in posizione di sospetto fuorigioco, serve di testa Fenati che insacca. Proteste del Ghiviborgo e ne fa le spese Giordani espulso dal direttore di gara. Nel finale Leon ancora una volta dice di no e chiude la porta. C’è tempo anche per il rosso al savonese Ferrando. Squadra nuovamente al lavoro, per preparare la difficile trasferta sul campo della capolista Gavorrano.

Altre Pagine

Gsd Ghivizzano Borgoamozzano
Piazza IV Novembre 4
Coreglia Antelminelli
55025
P.iva: 02285880460
Cf: 02285880460